i monti Cantari

I Monti Càntari sono una piccola catena montuosa dell'Appennino centrale al confine fra Abruzzo e Lazio, sono limitati a nord-est dalla Valle Roveto, a sud-est dai vicini monti Ernici e dalla Ciociaria, a nord-ovest dal valico Serra S. Antonio dalla Val Granara. La vetta più importante è monte Viglio, con i suoi (2156m) di altezza. I Monti Càntari rientrano all'interno della zona del Parco Naturale Regionale dei monti Simbruini, la catena montuosa, inizia dal valico della Serra S. Antonio (1608mt) e dalla Fonte della Moscosa la quota comincia ad elevarsi, tocca i (1838m) con monte Piano (1838m) e successivamente con complesso di vette, le cime dei Cantari; (1992mt, 2050mt, 2088mt, 2103mt). Da qui seguendo la cresta della catena montuosa, troviamo il Colle Gendarme (2113mt) e appunto la vetta più importante monte Viglio (2156mt), dal punto più elevato, la catena comincia a perdere quota e superata la bocchetta del Viglio (1936mt), un valico naturale fra la Val Granara e la Val Roveto), scende alla cima del monte Pratiglio (1884mt) ed infine passando dalla cima del monte Femmina Morta (1720mt), un particolare balcone sulla valle Roveto e nella riserva naturale Zompo lo Schioppo nel comune di Morino.

cime dei Cantari
Colle Gendarme
monte Viglio
     
Maurizio Cianfarani - trekking2000